I VIni Esteri

Vini scopriamo i più costosi al mondo

{CAPTION}

Il vino è tra le prelibatezze che la maggior parte degli Italiani amano degustare a pranzo o a cena, oltre ad essere una delle bevande più apprezzate in tutto il mondo. Il nostro Paese poi non ama solo berlo, ma anche produrlo, infatti questo settore vede l’Italia primeggiare a livello internazionale per qualità e quantità. Tante sono le occasioni o gli eventi in cui una bottiglia viene aperta: dal matrimonio fino al festeggiamento di una laurea, passando anche per la classica festa 18 anni Roma e ovunque in Italia. Rispetto alla birra, che viene spesso bevuta in occasioni di uscite con amici o serate in discoteca, il vino tende ad essere considerata una bevanda per occasioni speciali. E spesso ad occasioni speciali corrispondono bottiglie o vini speciali, tuttavia quanto costano quelli più pregiati? Andiamo a scoprire quelle bottiglie il cui costo farebbe girare la testa, in tutti i sensi, agli appassionati.

Prodotto qualche anno prima della rivoluzione francese, nel 1787, lo “Chateu d’Yquem” rappresenta tra i vini più pregiati, costosi e vecchi al mondo. Apprezzatissima annata, assieme a quella del 1847, le cronache raccontano che fosse uno dei vini preferiti (e custoditi) dal presidente degli Stati Uniti e loro padre fondatore, Thomas Jefferson. Il costo di una bottiglia è di poco inferiore ai 73.500 €. Risale al 1945 invece un Bordeaux di “Chateau Mouton Rothschild”, la cui bottiglia è da ben 3 litri, la cui fama è celebrata persino in alcune pellicole cinematografiche e rappresenta una delle migliori annate dell’intero ‘900. Tutto ciò fa si che il suo costo a bottiglia sia stratosferico: poco più di 84.000 €.

Di qualche anno più giovane, 1947, tuttavia anch’esso esemplare di una delle migliori annate del secolo scorso, lo “Chateau Cheval Blanc” è contenuto all’interno di un’altra bottiglia da ben 3 litri ed ha raggiunto, in occasione di un’asta, la quotazione stellare di poco più di 99.000 € a bottiglia. Sempre della fortunata annata 1787 e sempre appartenuto, secondo le cronache, al presidente USA Thomas Jefferson è invece un pregiatissimo “Chateau Lafite”, che ha raggiunto il costo di poco più di 117.500 € a bottiglia. Questo prezioso esemplare appartiene già da diversi decenni alla famiglia Forbes ed ai suoi discendenti, magnati dell’editoria e proprietari dell’omonima rivista.

La bottiglia di vino più pregiata è o, per meglio dire, era uno “Chateau Margaux” del 1787, appartenuta anch’essa alla celeberrima collezione di Thomas Jefferson. Questo prezioso esemplare infatti è stato ridotto in frantumi, durante un evento organizzato proprio dalla sua casa produttrice a New York. L’assicurazione, in seguito, ha dovuto risarcire il suo legittimo proprietario per la somma astronomica di poco più di 165.000 €, sebbene la richiesta iniziale di questi fosse nettamente superiore.